Didattica e COVID-19

Nota: le informazioni in questa pagina vengono aggiornate secondo l'evolversi della situazione epidemica e delle determinazioni degli organi di Ateneo. Le indicazioni più recenti si posso trovare sulla pagina UniPI/Covid-19.

L'ultimo aggiornamento è del 16 luglio 2021.

 

Esami di profitto di settembre 2021

In accordo con la delibera del Senato Accademico e Consiglio di Amministrazione del 28 giugno, a partire dal 1 settembre 2021 gli esami di profitto si svolgono “in presenza”, compatibilmente con la disponibilità di spazi adeguati. Sono previste deroghe per specifiche categorie protette (studenti con disabilità, motivi di salute e motivi di forza maggiore legati all’emergenza sanitaria).

Sul portale Valutami (esami.unipi.it), per gli esami dal 1 settembre in poi, le prove saranno etichettate (come in passato) solo come orale, scritta o pratica, comunque sempre in presenza a meno che manchino spazi adeguati. In caso di carenza di spazi adeguati, in base alla valutazione del docente, verrà attivato il campo “Aula virtuale esame”. Se il campo “Aula virtuale esame” è vuoto (come di norma) vuol dire che l’esame si svolge in presenza; se invece è compilato allora vuol dire che l’esame si svolge a distanza e al corrispondente link sarà possibile accedere all’Aula virtuale su opportuno canale MS Teams.

Studenti che possono chiedere lo svolgimento a distanza di prove d’esame previste in presenza sono: a) studenti disabili; b) studenti ammalati; c) studenti che non possono raggiungere la sede dell’esame per motivi di forza maggiore legati all’emergenza sanitaria (quarantena, lockdown, limitazioni agli spostamenti legati ai colori delle regioni). Per garantire omogeneità di comportamento all’interno di ciascun corso di studio, la richiesta di deroga, corredata nei casi b. e c. da un certificato medico comprovante la sussistenza della situazione dichiarata (nel caso a. la sussistenza è comprovata direttamente dall’USID di Ateneo), dev’essere inviata al presidente del corso di studio, che provvederà a informare il presidente della commissione d’esame coinvolta.

 

 Didattica per l'a.a. 2021/2022

Le lezioni dei corsi di laurea in Ingegneria Elettronica (triennale e magistrale) dell'a.a. 2021/2022 verranno tenute “in presenza”, ossia con la compresenza in aula di docenti e studenti, con le necessarie misure per evitare l'affollamento delle aule. Sarà comunque garantita, fino al perdurare dell’emergenza sanitaria, anche la possibilità di seguire le lezioni da remoto, in streaming o scaricando la lezione registrata dal docente.